Vai al contenuto
Stazione di Uzès

Stazione di Uzès

La città di Uzès, nella regione Occitania del Gard, è ricca di fascino. I suoi famosi mercati in Place aux Herbes sono una tappa obbligata della regione.

La stazione di Uzès, situata nell'omonimo comune nel dipartimento del Gard, nella regione dell'Occitania, era un tempo una stazione ferroviaria francese gestita dalla Compagnie des chemins de fer de Paris à Lyon et à la Méditerranée (PLM). Inaugurata nel 1880, faceva parte della linea da Martinet a Beaucaire. Purtroppo, la Société Nationale des Chemins de Fer Français (SNCF) ha interrotto il traffico passeggeri nel 1938, segnando la fine della sua attività ferroviaria nel Paese.

Storia della stazione di Uzès

La stazione di Uzès fu inaugurata nel 1880 nell'ambito dello sviluppo della rete ferroviaria nel sud della Francia. La sua architettura, tipica dell'epoca, combina elementi dello stile neoclassico e industriale. Per decenni è stata un punto di partenza e di arrivo per molti viaggiatori, facilitando il commercio e gli spostamenti della popolazione locale.

Uzès era un tempo il capolinea di una breve linea ferroviaria a binario unico, che si diramava dalla linea principale sulla riva destra del Rodano alla stazione di Remoulins. Sebbene la linea fosse molto apprezzata dal pubblico locale, il servizio passeggeri fu interrotto nel 1938. Tuttavia, la linea ha continuato a funzionare come servizio merci fino agli anni '90, nonostante gli sforzi della Fédération nationale des associations d'usagers des transports per preservarla. Nel 2010 la linea è stata definitivamente dismessa.

L'edificio originale della stazione di Uzès, rappresentativo dell'architettura standard della Compagnie des chemins de fer de Paris à Lyon et à la Méditerranée (PLM), risalente al 1880, è riconoscibile per l'orologio che ne orna ancora la facciata. Anche se in disuso, la stazione è ora di proprietà privata. I binari tra Uzès e Remoulins sono ancora in funzione.

La regione offre oggi una pittoresca alternativa a questa ex linea ferroviaria con la voie verte, la più lunga pista ciclabile del Gard. Con i suoi 32 chilometri di itinerario cicloturistico, la voie verte collega Beaucaire a Uzès, passando per luoghi simbolo come il Pont du Gard e Remoulins. Questo percorso dell'Occitania, costituito principalmente da piste ciclabili, offre ai ciclisti la possibilità di scoprire una varietà di paesaggi del Gard, seguendo sulla mappa il tracciato delle reti ferroviarie della vecchia linea ferroviaria Martinet.

Accesso e trasporto a Uzès

Uzès, situata tra Alès e Nîmes e vicina alle magnifiche Cévennes, a Beaucaire e al Pont du Gard, è facilmente raggiungibile con diversi mezzi di trasporto. La stazione ferroviaria di Uzès, pur avendo cessato l'attività, rimane aperta ai visitatori e ai residenti della regione. Per chi arriva in auto, il parcheggio è disponibile in loco.

Per chi viaggia da fuori città, sono disponibili diverse opzioni di trasporto. I servizi di autobus regionali forniscono collegamenti con le principali stazioni di autobus delle città vicine. Le stazioni più vicine, come Avignone e Nîmes, dispongono entrambe di servizi TGV, mentre Remoulins offre collegamenti con i treni di linea e TER.

Diverse linee regolari di autobus passano per Uzès e collegano la città con Nîmes, Alès, Lussan, Remoulins e Pouzilhac nel dipartimento del Gard. Sono disponibili anche collegamenti con destinazioni come Bagnols-sur-Cèze, Pont-Saint-Esprit e Avignone nei dipartimenti circostanti. Queste opzioni di trasporto offrono ai viaggiatori un'apprezzabile flessibilità per esplorare la regione dell'Occitania e le sue meraviglie naturali, nonché la città di Uzès.

La stazione di Uzès, sebbene non sia più attiva come stazione ferroviaria, rimane un luogo ricco di storia e fascino. La sua notevole architettura e la sua importanza storica la rendono una tappa obbligata per i visitatori interessati al patrimonio della regione. Non dimenticate di dare un'occhiata a tutte le meraviglie da visitare a Uzès!