Vai al contenuto
voie verte uzes

Il percorso verde a Uzès

La regione del Gard, in Occitania, offre un'esperienza unica da scoprire in bicicletta. Lungo le strade si svelano paesaggi magnifici e variegati, che offrono ai ciclisti panorami mozzafiato. La greenway Beaucaire - Pont du Gard - Uzès, un percorso ciclabile pittoresco, permette ai visitatori di esplorare questa regione emblematica al proprio ritmo, ammirando le bellezze naturali di questa splendida regione: vigneti, uliveti, villaggi medievali e tesori naturali lungo il percorso. 

Esplorare il patrimonio storico della regione o immergersi nelle bellezze naturali del Sud della Francia in bicicletta è un'esperienza memorabile per tutti i viaggiatori.

Preparate il vostro viaggio in bicicletta: itinerario, partenza, mappa, tour, anelli, punti di interesse, tempo di percorrenza, livelli di difficoltà, pendenza, livello di forma fisica, superfici asfaltate, percorso da fare in mountain bike, strada sterrata. Informazioni pratiche sul cicloturismo sono disponibili qui.

Percorso verde Beaucaire - Pont du Gard - Uzès

Scoprite la voie verte, che vi porta nel cuore della storia, offrendo siti maestosi come il Pont du Gard e l'Abbazia di Saint-Roman, entrambi Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, nonché le affascinanti Villes d'Art et d'Histoire (Città d'Arte e di Storia) di Uzès e Beaucaire. Da Beaucaire a Uzès e i suoi mercati, passando per il Pont du Gard e Remoulins, la voie Verte è il percorso ciclabile più lungo del Gard, con i suoi 32 chilometri.

Questo itinerario dell'Occitania si snoda principalmente su piste ciclabili e attraversa paesaggi variegati. Seguirete il tracciato della vecchia linea ferroviaria Martinet, che nel XIX secolo veniva utilizzata per il trasporto di carbone e seta. Lungo il percorso si incontrano resti di quell'epoca, come la stazione di Meynes Montfrin, ormai in disuso.

Il percorso si snoda tra vigneti e garighe, vicino a villaggi pittoreschi dal fascino autentico. La campagna circostante offre la possibilità di fare il bagno, mentre un tunnel illuminato lungo il percorso aggiungerà un tocco di magia alla vostra esperienza, particolarmente apprezzata da grandi e piccini. Attraverserete il fiume Gardon attraverso il famoso passaggio del Pont du Gard. Lungo il percorso si trovano anche aree picnic dove è possibile posare la bicicletta e fare una meritata pausa.

La "voie verte" è uno dei percorsi accessibili a tutti: rollerbladers, ciclisti, mountain bikers, pedoni, passeggini e persone con disabilità. Da sapere: l'attraversamento del Pont du Gard è gratuito per tutti i ciclisti di passaggio. 

Informazioni pratiche: 

L'anello della gariga

Scoprite il fascino dell'itinerario ciclabile attraverso i pittoreschi paesaggi del Pays d'Uzès, tra vigneti e garighe, dove profumi, colori e panorami vi incanteranno. Partendo da Les Halles de Saint-Quentin-la-Poterie, questo percorso vi porterà attraverso i vigneti fino a Vallabrix.

Lungo il percorso, non perdetevi la vista della cava di Brugas, scenario perfetto per una pausa contemplativa. Durante l'esplorazione dei sentieri forestali, non perdete d'occhio le capitelles, i rifugi in pietra a secco tipici della regione. A Vallabrix, fate una sosta ai piedi della chiesa o scoprite la mediateca con la sua facciata rinascimentale. 

La prossima tappa della Boucle de la Garrigue vi porta a La Capelle-et-Masmolène, con il suo stagno inserito nella lista Natura 2000, accessibile dalla frazione di Masmolène. Attraverso un paesaggio di garighe e frutteti, si raggiunge gradualmente la città di Flaux. Da non perdere la chiesa e il lavatoio di Flaux. Si noti che questo tratto di strada sterrata può essere difficile in caso di forte pioggia. Dopo aver lasciato Flaux, prendetevi gli ultimi momenti per ammirare il paesaggio prima di tornare a Saint-Quentin-la-Poterie.

Informazioni pratiche: 

L'anello di scoperta di Uzège

Iniziate il vostro tour in bicicletta da Collias, esplorando i sentieri che si snodano tra villaggi incantevoli e monumenti maestosi. Il tour in bicicletta di Uzège vi porterà attraverso paesaggi pittoreschi, tra garighe, vigneti e frutteti. Vi aspetta una giornata incantevole, scandita da luoghi imperdibili come il famoso Pont du Gard e la città di Uzès, seguendo un percorso segnalato.

Sulla strada per Vers-Pont-du-Gard, raggiungete la Voie Verte, a breve distanza da Collias. Scoprite i resti delle cave di pietra del villaggio, utilizzate per la costruzione del Pont du Gard, prima di passare davanti alla vecchia stazione ferroviaria, oggi trasformata nel ristorante La Petite Gare.

Non perdete Castillon-du-Gard e fate una deviazione verso il leggendario Pont du Gard, prima di salire al villaggio medievale arroccato. Godetevi la vista mozzafiato del Pont du Gard dalla passerella coperta vicino alla torre dell'acqua, quindi esplorate le stradine fino alla notevole cappella di Saint Caprais e al sorprendente Château de Castille, con le sue colonne in stile Impero.

A Uzès, immergetevi nell'atmosfera medievale delle sue stradine, scoprite la sottostante Valle dell'Eure e la sua vegetazione lussureggiante, e non perdete i siti imperdibili come la Cattedrale di Saint Théodorit, il Ducato di Uzès e l'antico Palazzo Vescovile.

Sosta a Sanilhac-Sagriès, dove si trova la grotta Baume Saint Vérédème, sito di eremitaggio fin dalla preistoria. Poi si torna a Collias per completare l'anello. 

Informazioni pratiche: 

Le piste ciclabili nel Gard e verso la città di Uzès sono numerose. Ce n'è per tutti i livelli: principiante, intermedio, esperto. Per alcuni percorsi è necessario essere in ottime condizioni fisiche ed essere accompagnati da una buona mountain bike. Ma una cosa è certa: prendere in prestito le biciclette in Francia è un ottimo modo per esplorare le meraviglie di Uzès e del fiume Gardon in particolare. Per un'esperienza diversa, prendete in considerazione le escursioni a piedi a Uzès, per ammirare la regione dell'Occitania, il Gard e i suoi tesori.